I Componenti di un Computer

Un pc è costituito da vari componenti, indispensabili o meno. L’elenco delle operazioni da seguire (in questo ordine per maggiore comodità!!) per il montaggio di un pc completo, che vedremo in dettaglio, è il seguente:

-Montare l’alimentatore
-Montare le periferiche (hard disk – cd rom)
-Montare la scheda madre
-Montare il processore
-Montare il dissipatore
-Montare la memoria ram
-Montare scheda video e schede PCI ed eventuali porte USB 2.0
-Connettere i vari cavi dell’alimentatore alla scheda madre e alle periferiche, connettere il cavetto della ventola del dissipatore e il cavetto del pulsante di accensione sulla scheda madre, connettere i vari cavi EIDE alle periferiche
-Connettere il monitor alla scheda video, mouse e tastiera alle porte ps2, alimentatore alla corrente e accendere.

 

Scheda madre + Processore + Dissipatore

E’ il cuore del computer… sulla scheda madre trova alloggiamento il processore (cpu), che esegue tutti i calcoli, su di esso va montato l’apposito dissipatore, cioè la ventola che butta fuori il calore della cpu. Se non ci fosse, il processore brucerebbe entro pochi secondi. Si parla della scheda madre nella parte 2 dell’assemblaggio.

 

Alimentatore

Trasforma la corrente alternata di casa in continua evitando gli sbalzi di corrente: è un componente fondamentale, la sua potenza (in Watt) deve essere necessaria per dare corrente a tutti i dispositivi collegati al pc.  Gli alimentatori possono essere di vari tipi, AT, ATX, ATX12V e BTX (nuovo standard Intel)…. devono essere scelti in relazione al tipo di case, il quale a sua volta potrà essere AT, ATX, BTX… (variano un po’le dimensioni… inoltre a loro volta possono essere Tower o MiniTower, varia lo spazio disponibile per le periferiche, con un Minitower si possono mettere tranquillamente un floppy, due hard disk e due lettori Cd/Dvd), mentre l’alimentatore ATX12V ha le specifiche di dimensioni di un ATX ma ha in più un connettore per l’alimentazione supplementare richiesta dalle schede madri pentium 4, assente negli altri alimentatori. Lo standard attuale è ATX, AT è oramai vecchio e superato. Intel ha varato dal 2004 lo standard BTX per schede madri Intel.

Ogni alimentatore ha varie potenze, 300, 350, 400 o 450 watt sono le più comuni, lo standard ora è 350 watt e basta tranquillamente per un pc con annessi e connessi vari.. qui sotto una tabellina con le varie caratteristiche di consumo medio dei componenti principali di un pc:

Componente

Consumo

AMD Athlon 70 W

Pentium 3

38 W

Pentium 4

70 W

Scheda Madre

30-40W

Memoria

8 W per 128 mega

Lettore CD, CD-RW, DVD

10-25 W

Floppy

5 W

Hard Disk 7200 rpm

10-20 W

Hard Disk 10000 rpm

20-40 W

Scheda Video AGP

30-40 W

Scheda di Rete

5 W

Scheda PCI

10 W

Stampante

5-10 W

Scanner

4-10 W

 

Una volta montato l’alimentatore nell’apposito vano nel case, che è la prima cosa da fare quando si monta un pc (a meno che l’alimentatore non fosse già montato nel case), vanno montate le periferiche (vedi parte 4 assemblaggio) e quindi la scheda madre (vedi parte 2 assemblaggio). Poi si deve collegare ad essa e alle periferiche varie l’alimentatore (prima di attaccarlo alla corrente, chiaramente!) attraverso i diversi fili con connettori vari e differenti tra loro che si diramano dall’alimentatore:

<
 

Connettore di alimentazione per la scheda madre, ce n’è uno solo logicamente…

Il tipico schema dei pin del connettore per scheda madre è questo:

 

Pin

Colore del filo

Segnale

1 Arancione +3,3VDC
2 Arancione +3,3VDC
3 Nero COM
4 Rosso +5VDC
5 Nero COM
6 Rosso +5VDC
7 Nero COM
8 Grigio PWR_OK
9 Viola +5VSB
10 Giallo +12VDC
11 Arancione +3,3VDC
12 Blu -12VDC
13 Nero COM
14 Verde PS_ON#
15 Nero COM
16 Nero COM
17 Nero COM
18 Reserved
19 Rosso +5VDC
20 Rosso +5VDC

 

 

Connettore di potenza ausiliario eventuale

Pin Colore del Filo Segnale
1-3 Nero COM
4 Arancione +3,3VDC
5 Arancione +3,3VDC
6 Rosso +5VDC

 

 

Connettore Molex per periferiche Hard disk, Cd rom e Masterizzatori, sono in numero variabile, in genere almeno 4

Pin Colore del Filo Segnale
1 Giallo +12VDC
2 Nero COM
3 Nero COM
4 Rosso +5VDC

 

 

Connettore per floppy disk, in genere due

Pin Colore del Filo Segnale
1 Rosso +5VDC
2 Nero COM
3 Nero COM
4 Giallo +12VDC

 

Questi connettori vanno inseriti nelle prese apposite nel retro delle periferiche e sulla scheda madre, hanno un unico verso di inserimento, non ci si sbaglia… non importa l’ordine in cui li si connette alle periferiche, l’importante è che a ogni hard disk-cd rom arrivi un connettore di corrente.

Scheda video

I dati video elaborati dalla cpu passano alla scheda video, che ne permette la visualizzazione sul monitor… ora lo standard di schede video è l’AGP 8x, che deve essere supportato dalla scheda madre (la scheda madre insomma deve avere lo slot AGP 8x, vedi parte 2 assemblaggio) seguito dal nuovo standard PCI Express. Nelle schede video sono già integrati i chip per l’accelerazione grafica… per la scelta della scheda video migliore per i vostri usi vi rimando a qualche sito specializzato che faccia comparative tra le varie marche e modelli, diciamo soltanto che con una comune scheda video da 128 mega si ottengono già buoni risultati con programmi che richiedono una grafica 3D… ma averne di più è sempre meglio :o)

Memoria Ram

I dati passano dall’hard disk alla memoria alla cpu e viceversa. Si parla della memoria nella parte 3 dell’assemblaggio.

Hard Disk, periferiche PCI, periferiche Cd Rom, Dvd, masterizzatori, floppy disk…

Tastiera + Mouse

C’è bisogno di parlarne??

Monitor

Vabbè, i monitor si dividono (in poche parole…) in flat e non… i pollici danno le dimensioni dello schermo (consiglio un bel 17″ ), controllare al momento dell’acquisto magari anche il dot pitch, cioè la dimensione dei pixel, minore è meglio è (0,25 è un ottimo valore di dot pitch) e che abbia una buona schermatura.

Varie

Ulteriori schede e periferiche possono essere schede Tv, schede sonore (che oramai sono integrate nelle schede madri), schede di rete per la creazione di una rete tra due pc, stampanti e scanner, e svariati dispositivi usb.

<

Rispondi