Formattare il PC

Guida su come formattare il proprio PC

Se il tuto computer inizia a presentare problemi di funzionamento, rallentamenti e blocchi di vario tipo, prendi un virus che ti è impossibile eliminare con i normali software di rimozione, è il caso di procedere con la formattazione, operazione che la gran parte delle volte risolve problemi  di questo tipo, sempre che non si sia danneggiato l’hardware.

<

Operazioni preliminari:

  1. Salvataggio dei file contenuti sull’hard disk del Pc, su una Pen Drive, su un hard disk esterno, in un DVD) per evitare di perdere dati sensibili e poterli ricopiare sul Pc una volta che questo sarà stato formattato.
  2. Assicurarsi di avere a disposizione il CD/DVD di ripristino e il CD di installazione dei Driver, entrambi vengono forniti al momento dell’acquisto, anche se alcuni produttori richiedono che sia l’utente a produrseli al momento della prima accensione. In caso di smarrimento o non possesso di tali supporti, non disperate, sarà possibile reperire in secondo momento tutti i drivers da internet.

La prima cosa da fare è riavviare il computer e avviare la gestione del BIOS. Per farlo bisogna premere in maniera più volte il tasto “Canc” o “F2” o “F10” (solitamente appare il suggerimento con una scritta che indica chiaramente quale sia il tasto da premere) per essere indirizzati sulla schermata di gestione del BIOS. A questo punto muovendoti con le frecce della tastiera posizionati sulla scritta “Advanced BIOS Features” e premi il tasto “Invio”. Si aprirà una nuova schermata e dovrai posizionarti sulla scritta “First Boot Device”, selezionando l’opzione [CD-ROM] scorrendo tra quelle disponibili.

Nel caso il pc non fosse provvisto di lettore CD/DVD potreste procedere con un’istallazione da USB, quindi selezionare dal bios la voce USB come primo Boot.

Una volta vista comparire sulla schermata del BIOS la voce completa “First Boot Device [CD-ROM]” dovrai premere “Esc”, tornare al Menù principale e spostarti sulla voce “Save and Exit Setup”, a questo punto premi “Invio” per salvare.

Una volta impostato il BIOS è il momento di inserire nel lettore il disco di Windows. Una volta inserito apparirà la scritta “Premere un tasto per avviare da CD-ROM”, premi un tasto qualsiasi della tastiera prima che la scritta scompaia altrimenti ti sarà richiesto di riavviare nuovamente il computer. Premuto il tasto partirà il ripristino del CD e adesso non dovrai far altro che seguire la procedura guidata del disco, attraverso gli step che appaiono sulla schermata del Pc.

Selezionare il tipo di installazione “Personalizzata”.

Il passo successivo è la cancellazione delle partizioni esistenti, quindi azzerare il contenuto del disco e ricaricare il sistema operativo,. Selezionare la partizione su cui è installato il sistema e scegliere l’opzione “Formatta” azzerando il contenuto del disco, (scegliere la tipologia di filesystem da usare per il disco rigido “NTFS”).

A questo punto, la partizione sarà formattata e pronta per l’installazione del sistema, quindi cliccare su “Avanti” e partirà la formattazione, per un durata di circa 10/15 minuti.

Il pc si riavvierà da solo e completerà automaticamente l’installazione. Seguirà un altro riavvio del pc, dopo il quale ti sarà richiesto di configurare Windows 7 e poter così utilizzare il tuo pc di nuovo fluido e veloce.

Infine ricordarsi di riavviare il pc, rientrare nel “BIOS” e ripristinare le impostazioni di “BOOT“, riportando l,ordine di avvio come prima..ovvero prima l’HD e poi i vari CD/DVD, USB ecc, cliccare su save&Exit per salvare la configurazione di boot.

Godetevi il vostro nuovo sistema, pulito come uscito dalla fabbrica 😉

PS: La procedura può graficamente variare tra i vari sistemi (WinXP, 7, 8..ecc) ma tecnicamente è la stessa per tutti.

<

Rispondi