Attivare la GodMode su Windows 8

Gli utenti di Windows 7 più smaliziati probabilmente conoscono già questo trucchetto. Esiste infatti una caratteristica segreta chiamata God Mode che fondamentalmente, consente di creare una cartella con un nome speciale che in qualche modo permette l’accesso immediato a quasi tutti i controlli, le opzioni e le impostazioni per il sistema operativo.

La modalità Dio di Windows consente di trovare in un unico posto tutte le impostazioni del sistema.

Su Windows 8, torna particolarmente utile, in quanto accedere alle impostazioni del pannello di controllo è un’operazione un po’ più lunga del solito.

Per creare questa funzione basta davvero poco, ecco come.

Creiamo dove desideriamo una cartella, e rinominiamola nel seguente modo.

GodMode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}

<

La cartella verrà rinominata ‘GodMode’ e l’icona diventerà quella del pannello di controllo. Apriamo la cartella per trovare più di 100 impostazioni.

Ecco quindi come si abilita la modalità God Mode in Windows 8. Tuttavia, c’è anche un altro modo per ottenere l’accesso a un sacco di impostazioni in Windows 8. La nuova schermata Start ha un’opzione di ricerca incorporata che permette di cercare tutte le impostazioni di sistema.

Basta andare alla schermata di avvio e digitare la parola Settings.

Si ottiene un elenco abbastanza grande di 91 impostazioni che è possibile modificare a piacimento. Basta sfiorare con un dito o scorrere con il mouse per accedere a tutte le impostazioni.

<

Rispondi